carta della qualità dei servizi

carta stemma2 

Carta dei Servizi

Archivio di Stato di Forlì-Cesena

Ufficio periferico del Ministero per i Beni e le Attività Culturali

Indirizzi, Orari e Informazioni

 

Sede Centrale: Via dei Gerolimini 6 – 47121 Forlì

Tel:  0543 31217

Fax: 0543 31678

e-mail: as-fc@beniculturali.it

Sito Web: http://www.asfo.beniculturali.it

Direttore : Gianluca Braschi

e-mail: gianluca.braschi@beniculturali.it

 

La sede dell’Archivio di Stato di Forlì è raggiungibile:

dalla stazione ferroviaria: con gli autobus n. 6, 91,11. Scendere in Piazza Saffi poi proseguire a piedi: Via  Torri,

 girare a sinistra  in Via M. Quadrio, Piazza  Cavour, girare a sinistra  in Via Matteucci, poi a destra in Via Moscatelli

e  proseguire in Via Gerolimini.

 

in automobile :

-  dall’uscita autostradale Forlì:  Via Ravegnana, girare a destra al semaforo di Porta  Mazzini,

Via Vittorio Veneto fino alla rotonda, poi tornare indietro, tenere la destra  costeggiando il

mercato ortofrutticolo, voltare a destra in Via Gerolimini;

-  a Via  Emilia (da  Bologna):  Porta  Schiavonia,  girare  a  sinistra  in  Via del Portonaccio,

in Via Italia fino alla rotonda, tenere la destra costeggiando il mercato ortofrutticolo, voltare a destra in

Via Gerolimini;

-  da Via Emilia (da Cesena):  Via Roma, Piazzale della Vittoria,  girare a destra in Via Matteotti,  proseguire

diritto  in Viale Vittorio Veneto fino alla rotonda, poi tornare indietro, tenere la destra  costeggiando il mercato

  • ortofrutticolo, voltare a destra in Via Gerolimini:

 

Orario di apertura al pubblico: lun. mer. 8.15-17.15; mar. giov. ven. 08.15–13.45

 

Sezione di Archivio di Stato Cesena: Via Montalti 4 – 47023 Cesena

Tel. e fax: 0547 610754

Responsabile : Dott. Gianluca Braschi

Orario di apertura al pubblico: lun. mer. 8.15-17.15; mar. giov.ven. 8.15-13.45

 

 

Che cos’è la carta dei servizi ?

 

L’adozione della Carta dei servizi negli istituti del Ministero per i beni e le attività culturali si inserisce in una serie

 di iniziative volte a promuovere una più ampia valorizzazione del patrimonio culturale in essi conservato e ad

 adeguare per quanto possibile, in armonia con le esigenze della tutela e della ricerca, l’organizzazione delle attività

 alle aspettativedegli utenti.

La Carta sarà aggiornata periodicamente per consolidare i livelli di qualità raggiunti e registrare i cambiamenti

positivi intervenuti attraverso la realizzazione di progetti di miglioramento, che possono scaturire anche dal

 monitoraggio periodico dell’opinione degli utenti.

Principi fondamentali di riferimento per l’erogazione dei servizi agli utenti

Nello svolgimento della propria attività istituzionale l’Archivio di Stato di Forlì si ispira ai “principi fondamentali”

 contenuti nella Direttiva del Presidente del Consiglio dei Ministri del 27 gennaio 1994:

uguaglianza e imparzialità

I servizi sono resi sulla base del principio dell’uguaglianza, garantendo un uguale trattamento a tutti i cittadini,

senza distinzione di nazionalità, sesso, lingua, religione, opinione politica.

Questo Archivio si adopererà per rimuovere eventuali inefficienze e promuovere iniziative volte a facilitare

l’accesso e la fruizione ai cittadini stranieri, alle persone con disabilità motoria, sensoriale, cognitiva e agli individui

 svantaggiati dal punto di vista sociale e culturale.

Gli strumenti e le attività di informazione, comunicazione, documentazione, assistenza scientifica alla ricerca,

educazione e didattica sono comunque improntati a criteri di obiettività, giustizia e imparzialità.

continuità

L’Archivio garantisce continuità e regolarità nell’erogazione dei servizi. In caso di difficoltà e impedimenti si impegna ad avvisare preventivamente gli utenti e ad adottare tutti i provvedimenti necessari per ridurre al minimo i disagi.

partecipazione

L’Istituto promuove l’informazione sulle attività svolte e, nell’operare le scelte di gestione, tiene conto delle esigenze manifestate e dei suggerimenti formulati dagli utenti, in forma singola o associata.

 

efficienza ed efficacia

Il direttore e lo staff dell’Archivio perseguono l’obiettivo del continuo miglioramento dell’efficienza e dell’efficacia

del servizio, adottando le soluzioni tecnologiche, organizzative e procedurali più funzionali allo scopo.

 

ARCHIVIO DI STATO DI FORLI'

 

STORIA ISTITUZIONALE


L’Archivio di Stato di Forlì è organo periferico del Ministero per Beni e le Attività Culturali.
Istituito come Sezione con d. m. 23 giugno 1941, diviene Archivio di Stato a seguito del d.p.r. 30  settembre1963 n. 1409. Ha sede in un immobile costruito secondo i criteri dell’architettura

 paleoindustriale, essendo unaex fabbrica del primo novecento, di cui presenta gradevoli e dignitosi caratteri architettonici sia esterni che interni

 

 MISSIONE E COMPITI ISTITUZIONALI
L’Archivio di Stato di Forlì con la Sezione di Cesena provvede alla conservazione, tutela, ricerca valorizzazione     del patrimonio documentario, alla gestione dei servizi al pubblico e all’attività didattica e di formazione,  con competenza sul territorio della provincia. La tradizionale funzione

 

SEZIONE DI ARCHIVIO DI STATO DI CESENA

 STORIA ISTITUZIONALE

 

  Viene istituita con d.m. 2 marzo 1970 allo scopo di conservare le fonti documentarie relative alla storia

 di Cesena e del suo territorio. La Sezione ha sede in un’ala dell’ex Convento dei Francescani Conventuali, 

unodegli edifici più ricchi di storia della città, attigua alla Biblioteca Malatestiana. I fondi più significativi

 sono rappresentati dall’Archivio storico comunale di Cesena (1368 - sec. XIX), l’Archivio storico comunale

 diRoversano (1464 - 1925), dagli Archivi Notarili (1386 - sec. XIX), dalle scritture delle Corporazioni 

religiosesoppresse (1060 - 1920) e dal Catasto (1539 - sec. XX).



MISSIONI E COMPITI ISTITUZIONALI,PATRIMONIO E OBBIETTIVI SPECIFICI

SERVIZI RESI AL PUBBLICO

SALA DI STUDIO E SALA DI LETTURA,CON ANNESSO SERVIZIO DI BIBLIOTECA
Sono i locali nei quali i documenti archivistici possono essere liberamente consultati rispettivamente per  motivi

Di studio e per motivi giuridico-amministrativi da qualsiasi cittadino italiano o straniero, nel rispetto delle norme

vigenti in materia di  protezione dei dati personali.
Il servizio di Biblioteca è sussidiario alla ricerca documentaria. Non si effettua il prestito esterno. Tempo di attesa dalla richiesta dei libri : mediamente 15 minuti.
I regolamenti nella sede di Forlì sono affissi nella bacheca riservata all’utenza, situata vicino alla sala di  studio,e nella sede di Cesena sono affissi presso la sala di studio.


SERVIZIO DI FOTORIPRODUZIONE

Gli utenti possono richiedere fotocopie dei documenti archivistici. L’autorizzazione alla riproduzione è subordinata allo stato di conservazione dell’unità archivistica.

 

 

RICERCHE PER CORRISPONDENZA
E’ possibile richiedere, per corrispondenza, notizie sulla documentazione conservata, per motivi di studio e

amministrativi e il rilascio di copie.


RICERCHE PER USO AMMINISTRATIVO
Viene fornita consulenza e supporto alla ricerca ai fini della visura e/o del rilascio di documenti per esigenze di

carattere amministrativo e legale.

RILASCIO DI COPIE AUTENTICHE DI DOCUMENTI PER USO AMMINISTRATIVO E ATTESTATI
E’ possibile, durante l’orario di apertura della sala di studio, richiedere il rilascio di copie autentiche dei documenti per motivi giuridico-amministrativi. La consegna avviene di norma il giorno stesso o entro

 pochigiorni, comunque non oltre  5 giorni lavorativi.


SEZIONE DIDATTICA
E’ possibile effettuare su prenotazione visite guidate per studenti, gruppi ed associazioni.
L’Archivio di Stato collabora con l’Università per tirocini per studenti universitari e post universitari.


SERVIZIO PRIMA ACCOGLIENZA
Il servizio di prima accoglienza è svolto dagli addetti al servizio di vigilanza e dagli addetti ai servizi ausiliari all’ingresso dell’Archivio di Stato e della Sezione.

EVENTI E MANIFESTAZIONI CULTURALI
Gli Istituti realizzano, in proprio o in collaborazione con altri Enti, manifestazioni per valorizzare il  patrimonio documentario conservato. 

GUIDA ALLA RICERCA
La ricerca sui fondi archivistici può essere effettuata per motivi di studio o giuridico-amministrativi 

direttamente in archivio o per corrispondenza o via email all’indirizzo di posta elettronica,

 indicando le proprie generalità complete.

IMPEGNI STANDARD E DI QUALITA'

ACCESSO

ARCHIVIO DI STATO DI FORLI'

Orario di apertura della sala di studio:
lun. e merc. 8.15-17.15; mar. giov. ven. 8.15-13.45

SEZIONE DI ARCHIVIO DI STATO DI CESENA

Orario di apertura della sala di studio:
lun. e merc. 8.15-17.15; mar. giov. ven. 8.15-13.45

Chiusura ordinaria: domenica, festività civili e religiose, festività Santo Patrono (A.S.FO: 4 febbraio; Sezione Cesena:

 24 giugno).

Chiusura straordinaria: nei mesi di luglio e agosto l’apertura pomeridiana della sala di studio è sospesa. 
Nel mese di agosto per due settimane, e nel periodo natalizio per qualche giorno, la sala di studio può essere

chiusa al pubblico. Le date delle chiusure sono rese note con largo anticipo. 


ACCOGLIENZA

All’ingresso esiste un punto di prima accoglienza e informazione circa la localizzazione e l’espletamento

 dei  servizi.

Personale addetto accompagna gli utenti in sala di studio o negli uffici competenti. Distribuisce anche, a    richiesta, la carta dei servizi, il modello di reclamo e il questionario di soddisfazione.
L’accesso agli utenti con ridotta capacità motoria è garantito a Forlì con aiuto del personale e con l’impianto  di sollevamento mentre a Cesena è limitato al piano terra.

 

FRUIZIONE

Archivio di Stato di Forlì
Sala Studio 
Capacità ricettiva: numero dei posti 16 e numero di prese elettriche per pc portatili 8
Sala di lettura 
Capacità ricettiva: numero dei posti 4 e numero prese elettriche per pc portatili 2

Sezione di Archivio di Stato di Cesena
Sala Studio 
Capacità ricettiva: numero dei posti 12 e numero di prese elettriche per pc portatili 2

Unità archivistiche fornite per motivi di studio: almeno quattro unità.
I pezzi si devono consultare uno alla volta.
Presa continua delle unità archivistiche; attesa max 20 minuti. 
Tutti i documenti sono liberamente consultabili tranne quelli di carattere riservato per i quali occorre un’apposita autorizzazione del Ministero dell’ Interno e di quelli esclusi a causa del cattivo stato di conservazione di cui è data segnalazione sugli strumenti di ricerca.
Nel caso alcuni fondi siano temporaneamente non consultabili, ne verrà data immediata comunicazione.

Non esistono limiti giornalieri al numero delle unità archivistiche visionabili per l’espletamento delle  ricerche per

motivi giuridico-amministrativi.
Nella sala di studio dell’Archivio di Stato di Forlì è presente una postazione internet a disposizione degli  utenti per collegamenti connessi con la ricerca d’archivio in corso.


EFFICACIA DELLA MEDIAZIONE

Assistenza di personale qualificato alla ricerca: durante tutto l’orario di apertura.
Disponibilità di strumenti e sussidi alla ricerca e al godimento di beni: fondi/serie e singoli documenti  archivisticisono dotati di strumenti analitici (inventari) o di strumenti non analitici (elenchi, ecc.) elaborati  dall’Istituto.Altro mezzo di corredo è la Guida Generale degli Archivi di Stato (alla voce Archivio di Stato di  Forlì).  Tutti glistrumenti di corredo sono disponibili in sala di studio. Per una descrizione analitica e  aggiornata dei fondiarchivistici si può consultare il sito (www.archivisias.it ) del SIAS (Sistema informativo  degli Archivi di Stato)cliccando alla voce “Complesso documentario” e, di seguito, alla voce “Archivio di  Stato di Forlì” e/o “Sezionedi Archivio di Stato di Cesena”


RIPRODUZIONE
Le richieste di riproduzione possono essere effettuate durante le ore di apertura della sala di studio,  previa autorizzazione del responsabile. La consegna avviene di norma il giorno stesso o entro pochi giorni,  comunque non oltre 8 gg. dalla richiesta. 
La riproduzione dei libri della biblioteca è consentita nel rispetto della normativa di tutela del Diritto  d’autore. 
La fedeltà delle riproduzioni è conforme alle caratteristiche dell’originale.
Per uso amministrativo vengono rilasciate copie conformi secondo la normativa sul bollo.
Il costo delle fotoriproduzioni è di €. 0,08 per il formato A/4 e €. 0,15 per il formato A/3. 
E’ possibile fotografare i documenti con apparecchiature proprie, anche digitali, dietro autorizzazione. 
Il costo per la riproduzione con mezzi propri è di €. 3,00 per ogni unità di conservazione (cartella, registro,

busta, ecc.).
L’orario della cassa: per tutto l’orario di apertura sino a 10 minuti prima della chiusura.


RICERCHE PER CORRISPONDENZA
E’ assicurata informazione qualificata anche per corrispondenza sia per posta ordinaria che elettronica all’indirizzo

 as-fc@beniculturali.it .  Tempi di risposta 30 giorni.

Nelle lettere di risposta è fornito il nome del referente.

 

TUTELA E PARTECIPAZIONE

RECLAMI,PROPOSTE,SUGGERIMENTI
Se gli utenti riscontrano il mancato rispetto degli impegni presi con la presente carta possono avanzare  reclami avvalendosi dei moduli disponibili presso la sala di studio. Detti reclami possono essere  consegnati alresponsabile della sala di studio, o suo sostituto, oppure possono essere inviati via email o   per posta 

 ordinaria all’indirizzo indicato nel frontespizio. L’Istituto si impegna ad effettuare un monitoraggio  continuo       

 dei  reclami ea rispondere entro 30 gg. 
In caso di reclami motivati, l’Istituto, quale forma di ristoro per il pregiudizio arrecato, si impegna ad  agevolarel’utente nella ricerca in corso, dandogli la possibilità di consultare, senza alcuna limitazione  giornaliera, sia ilmateriale archivistico che bibliotecario conservato presso l’Archivio.
Gli utenti possono, inoltre, formulare proposte e suggerimenti volti al miglioramento dell’organizzazione e dell’erogazione dei servizi che saranno oggetto di attenta analisi periodica.



      COMUNICAZIONE

      DIFFUSIONE,REVISIONE ED AGGIORNAMENTO
       La carta dei servizi sarà diffusa all’ingresso e sul sito internet dell’Istituto, ed è soggetta a revisione periodica

      ogni due anni.
      Ultimo aggiornamento: 29 gennaio 2008

 

 

Fattore/Indicatore di

qualità

Standard di riferimento

 

Impegni dell’Istituto e informazioni utili

Accesso

 

Regolarità e continuità

 

 

Orario di apertura

dal lunedì al venerdì

lunedì e mercoledì                       

dalle ore 08,15 alle 17,15

il martedì, giovedì, venerdì                                              

dalle ore 08,15 alle 13,45

 

Orario di apertura

dal lunedì al venerdì

 

Chiusura ordinaria: domenica, festività civili e religiose anche locali(santo patrono)             A.S.FO chiusura per festività Santo Patrono : 4 febbraio

Chiusura straordinaria: non oltre 15 giorni l’anno per la spolveratura e la ricognizione del materiale documentario             Comunicazioni con largo anticipo all’utenza

attesa per rilascio tessere e/o autorizzazioni  

 

15 minuti

Accoglienza

 

 

Informazione e orientamento:

esistenza di un punto informativo

 

 

SI

Il servizio di prima accoglienza è svolto dagli addetti al servizio di vigilanza e dagli addetti ai servizi ausiliari all’ingresso dell’Archivio di Stato e della Sezione.

 

disponibilità di materiale informativo gratuito

 

SI

Disponibilità di strumenti e sussidi alla ricerca e al godimento di beni: fondi/serie e singoli documenti archivistici sono dotati di strumenti analitici (inventari) o di strumenti non analitici (elenchi, ecc.) elaborati dall’Istituto. Altro mezzo di corredo è la Guida Generale degli Archivi di Stato (alla voce Archivio di Stato di Forlì). Tutti gli strumenti di corredo sono disponibili in sala di studio.

 

presenza di segnaletica

 

SI

Sono segnalate : ingresso e uscita,bagni,

mappe per via di fuga e quanto riguarda la sicurezza

 

 

 

Accesso facilitato per persone con disabilità.

 

SI

 

L’accesso agli utenti con ridotta capacità motoria è garantito a Forlì con aiuto del personale e con l’impianto di sollevamento

Fruizione

 

 

Ampiezza

 

 

Capacità ricettiva

 

 

 

Sala studio

 

Sala lettura

Capacità ricettiva: numero dei posti 16 e numero di prese elettriche per pc portatili 8

Capacità ricettiva: numero dei posti  4 e numero prese elettriche per pc portatile       

Disponibilità del materiale fruibile:

 

 

Documenti consultabili a scaffalatura aperta

 

 

Documenti richiedibili per ciascuna richiesta

 

fino a 4 unità per volta , fino a un massimo di 3 prese al giorno.                                    

 I pezzi si devono consultare uno alla volta.

documentazione moderna

 

fino a 4 unità per volta , fino a un massimo di 3 prese al giorno.      

 I pezzi si devono consultare uno alla volta.

 

documentazione antica e rara

 

fino a 4 unità per volta , fino a un massimo di 3 prese al giorno.

I pezzi si devono consultare uno alla volta.

giornali

 

fino a 4 unità per volta , fino a un massimo di 3 prese al giornoI

 pezzi si devono consultare uno alla volta.

altre tipologie di documenti

 

Fino a 4 unità per volta , fino a un massimo di 3 prese al giorno       

 I pezzi si devono consultare uno alla volta.

Tempi di attesa per la consegna:

 

 

documentazione moderna

 

Attesa massima 15 minuti

documentazione antica e rara

 

Attesa massima 15 minuti

giornali

 

Attesa massima 15 minuti

documentazione moderna

 

 

 

 

A richiesta,il deposito del materiale di studio,è per un periodo non superiore ai 30 giorni

prenotazione a distanza

SI

 con fax al numero 054331678

  • oppure all’indirizzo mail                  

 as-fc.salastudio@beniculturali.it

Efficacia della mediazione

 

 

 

Assistenza di personale qualificato alla ricerca

100% dell’orario di apertura

Assistenza di personale qualificato alla ricerca: durante tutto l’orario di apertura.

 

Assistenza di personale qualificato per categorie svantaggiate:

 

 

in via continuativa

SI

 

su richiesta quando non presente in via continuativa

SI

Telefonando  al numero : 054331217

Disponibilità di strumenti e sussidi alla ricerca:

 

 

Cataloghi della Biblioteca a schede

SI

Schede per soggetti

Cataloghi della Biblioteca in rete

NO

 

 

Cataloghi di altre Biblioteche

NO

 

Repertori bibliografici in scaffale

NO

 

Repertori bibliografici in rete

NO

 

Bibliografie specializzate in scaffale

NO

 

 

Bibliografie specializzate in rete

 

NO

 

Disponibilità di strumenti specifici per disabilità sensoriali e cognitive.

NO

 

Strumenti e sussidi specifici

NO

 

 

Prestito

NO

 

 

Prestito locale

NO

 

 

Attesa per l’iscrizione al prestito

 

---------------------

 

Disponibilità del materiale:

NO

 

 

patrimonio

 

 

 

documenti richiedibili per ciascuna richiesta

---------------------

 

durata del prestito

---------------------

 

 

attesa per consegna in sede

---------------------

 

 

Prenotazione a distanza

NO

 

 

Prestito interbibliotecario

 

NO

 

Orario del servizio

---------------------

 

 

Attesa per l’iscrizione al prestito

---------------------

 

 

Tempo di inoltro della richiesta

---------------------

 

 

Tempo per l’invio di documenti ad altre biblioteche

---------------------

 

Durata del prestito

---------------------

 

 

 

Riproduzione

 

Regolarità e continuità

 

 

Orario delle richieste

Nell’orario di apertura

Lunedì, mercoledì :               

 dalle ore 08,15 alle ore 17,15        

 il martedì, giovedì, venerdì :

dalle ore 08,15 alle ore 13,45

 

Orario del ritiro              

 

 

 

 

 

 

Nell’orario di apertura

Lunedì, mercoledì :               

 dalle ore 08,15 alle ore 17,15        

 il martedì, giovedì, venerdì :

dalle ore 08,15 alle ore 13,45

Ampiezza

 

 

 

 

Disponibilità degli strumenti:

 

 

 

Possibilità di effettuare

 

fotocopie e fotografie

 

fotocopie

SI 

Le richieste di riproduzione possono essere effettuate durante le ore di apertura della sala di studio, previa autorizzazione del responsabile.  La consegna avviene di norma il giorno stesso o entro pochi giorni, comunque non oltre 8 gg. dalla richiesta. 

La riproduzione dei libri della biblioteca è consentita nel rispetto della normativa di tutela del Diritto d’autore.

La fedeltà delle riproduzioni è conforme alle caratteristiche dell’originale.

Per uso amministrativo vengono rilasciate copie conformi secondo la normativa sul bollo.

 

Microfilm

NO

 

 

Copie digitali

NO

 

 

Fotografie

SI

E’ possibile fotografare i documenti con apparecchiature proprie, anche digitali, dietro autorizzazione.

Il costo per la riproduzione con mezzi propri è di €. 3,00 per ogni unità di conservazione (cartella, registro, busta , ecc.).

Altre riproduzioni

NO

 

Prenotazioni a distanza

NO

 

Fedeltà

 

 

Conformità alle caratteristiche dell’originale

 

La fedeltà delle riproduzioni è conforme alle caratteristiche dell’originale

Informazioni bibliografiche a distanza

 

 

Ampiezza

 

 

 

Ricerca per corrispondenza

 

NO

 

Ricerca on line

NO

 

Disponibilità di documenti fruibili a distanza in rapporto

al patrimonio posseduto

 

 NO

 

Efficacia della mediazione

 

 

Indicazione dei referenti

 

 

Tempi di risposta

 

 


 

       

ATTENZIONE

 Le riproduzioni saranno eseguite nel minor tempo possibile, compatibilmente con i carichi di lavoro del 

personale addetto. Per le riproduzione eseguite con mezzi propri l’utente è tenuto alla consegna di una copia all’ Archivio di Stato

  Il cd o il dvd per le riproduzioni su supporto digitale fornito dall’utente – vergine – deve essere  inderogabilmente consegnato all’atto della richiesta di riproduzioni.
Si ricorda che, in base alla normativa vigente, le spese per lavori di fotoriproduzione devono essere saldate  in anticipo
.